• Palazzo Episcopale - Via Lissania, 2 - 88046 Lamezia Terme
  • (+39) 0968 21923
  • Palazzo Episcopale - Via Lissania, 2 - 88046 Lamezia Terme
  • (+39) 0968 21923

PARROCCHIA SACRO CUORE DI GESÙ

Dettaglio parrocchia SACRO CUORE DI GESÙ

Indirizzo Via G. Colosimo 8040 Martirano Lombardo (cz)
Festività 16 Luglio la Madonna del Carmine (con il solenne novenario) la processione è animata dalla banda musicale, spettacoli musicali e fuochi pirotecnici.

Descrizione Parrocchia

La Parrocchia (di circa 1300 abitanti) è situata nel territorio del Comune di Martirano Lombardo. Martirano Lombardo come paese, nasce dopo il terremoto dell'8 Settembre del 1905, che distrusse quasi completamente l'Antica Martirano(già  Sede Vescovile). Buona parte della popolazione si trasferisce al nuovo abitato denominato Martiano Lombardo, in segno di riconoscenza ad un Comitato Lombardo che lo ha costruito. Prima della Chiesa la popolazione era anelante di fede, si è costruita una baracca in legname, per espletare le sacre funzioni. Con Rescritto Pontificio dell'8 Novembre 1910 e con decreto del 10 Gennaio 1911 del Vescovo di Nicastro è sorta la nuova parrocchia di Martirano Lombardo dedicata al Sacro Cuore di Gesù e riconosciuta anche Civilmente con Regio Decreto del 21 Gennaio 1912. Nel Gennaio del 1926 iniziarono i lavori di costruzione della Chiesa in muratura che furono completati il 6 Luglio 1937. La Chiesa parrocchiale fu benedetta da Mons. Eugenio Giambo Vescovo di Nicastro il 15 luglio 1937. La Chiesa è a forma rettangolare ripartita in tre navate. La navata centrale è più alta di quelle laterali, la parte presbiterale è suddivisa in tre parti con al centro l'abside semicircolare e catino semisferico. La faccìata principale presenta la tripartizione classica: al centro il portone d'ingresso e sormontato da un rosone, ed ai lati due finestre al posto delle entrate laterali. L'interno della chiesa è stato affrescato da pittori ungheresi nel 2004. Gli affreschi rappresentano i misteri del rosario della luce. La parte dell'abside è affrescata con un dipinto della Vergine Maria col Bambino fra il tripudio degli angeli. La Chiesa parrocchiale è l'unica chiesa esistente nel territorio della parrocchia. La parrocchia confina con i comuni di Martirano, Conflenti e San Mango d'Aquino. Il territorio della parrocchia comprende: il centro abitato e le frazioni di Pietre Bianche (9 K m dal centro) e San Nicola (5 Km dal centro). La frequenza alla Messa è del 25% nei giorni festivi, mentre è scarsa nei giorni feriali.Tutti i ragazzi ricevono i sacramenti dell'iniziazione cristiana. La maggioranza della popolazione è costituita da pensionati, vi è un numero discreto di braccianti agricoli, però per i giovani il lavoro scarseggia e sono costretti ad emigrare. Vi è la scuola materna, elementare e media. L'archivio parrocchiale contiene i registri di Battesimo, Cresima e Matrimonio dal 1912. Non esiste la Casa canonica di proprietà  della parrocchia, ma un'abitazione che è di proprietà  del Comune e che da sempre è stata concessa in comodato gratuito ai parroci protempore. La parrocchia non possiede beni immobili per le attività  parrocchiali, fa uso di una struttura del Comune sia per le attività  che per l'oratorio. La chiesa e ben dotata di suppellettili liturgiche anche se non hanno un valore artistico apprezzabile. Ci sono la statua della Madonna del Carmine risalente alla seconda metà  del XVIII sec.; la statua della Madonna Assunta dello stesso periodo; una tela conservata in Sacrestia risalente alla II metà  del XVII Sec. Dal 1997 in Parrocchia operano le Suore di San Giuseppe di Cuneo con una comunità  di tre suore che collaborano con il parroco in tutte le attività  pastorali.