• Palazzo Episcopale - Via Lissania, 2 - 88046 Lamezia Terme
  • (+39) 0968 21923
  • Palazzo Episcopale - Via Lissania, 2 - 88046 Lamezia Terme
  • (+39) 0968 21923

PARROCCHIA S. MARIA IMMACOLATA in Accaria

Dettaglio parrocchia S. MARIA IMMACOLATA in Accaria

Indirizzo Piazza Colosimo - 88040 Accaria (Cz)
Festività Immacolata 8 Dic. S. Rosario 07 Ott. Festa Parrocchiale con tutte le frazioni nella ricorrenza della memoria di Maria Regina con festeggiamenti anche civili il 22 Agosto.

Descrizione Parrocchia

Accaria Palmatico, oggi Quinzi, fu eretta a Parrocchia il 1814 insieme con quella di S. Michele. Non conosciamo in quale mese e in quale giorno del 1814 fu stilata la Bolla Vescovile, perché il Bollario del Vescovo Mons. Pellegrino (1795-1818) è stato smarrito. Il nulla osta regio spedito al Vicario Generale della Diocesi, don Raffaele Milati, è del 27 Agosto 1812 e riguardò pure l'istituzione della Parrocchia di S. Michele - frazione di Serrastretta - con i villaggi di Ievoli, di Migliuso e di Polverini. Alla nuova Parrocchia di Accaria Palmatico furono aggregate le sottofrazioni di Accaria Rosario, di Galli, di Vaiola e di Marulli, che dipendevano dalla Parrocchia di Zangarona. Il parroco, don Francesco Mastroianni, rispondendo ai quesiti posti da Mons. Candido, prima della Visita Pastorale del 1883, scrive: "La Chiesa dell'Immacolata di Quinzi fu innalzata a Parrocchia con decreto reale del 27 Agosto 1812 e con Bolla Vescovile del 1814. Siccome nello stesso sito esisteva già  una chiesuola, il parroco, don Francesco Mascaro, la fece spianare dalle fondamenta e costruì l'attuale Parrocchia". La frazione di Accaria Rosario, mentre ricorreva il 1814, quando fu eretta a Parrocchia l'Immacolata di Palmatico (Quinzi), era ancora una Borgata di poche case, però vi era sorta la società  laicale del S. Rosario che già  nel 1795 aveva incominciato a costruire l'attuale Chiesa. Con il tempo la Borgata si ingrandì e per numero di abitanti superò di molto quelli della frazione Accaria Palmatico. Un po' per questo motivo, un po' per motivi campanilistici, il 12 Ottobre 1853 i fedeli di Accaria S. Rosario si rivolsero al Vescovo Mons. Barberi per trasferire la sede della Parrocchia nella loro chiesa, in considerazione che il loro villaggio aveva ormai raggiunto i 950 abitanti, mentre intorno alla Parrocchia di Accaria Palmatico (Quinzi) ce ne erano appena 180. Mons. Barberi, in data 30 Ottobre 1863, respinse questa richiesta per non riaccendere litigi campanilistici ed anche perché, essendoci allora in Accaria due economi, l'assistenza alle varie frazioni non sarebbe mancata. I fedeli della frazione Fronti, che erano stati aggregati alla Parrocchia di Accaria Palmatico al momento della sua costituzione, il 14 Luglio del 1890 chiesero a Mons. Valensise di ritornare alle dipendenze della Parrocchia di Zangarona, ma la richiesta fu respinta. Furono invece accontentati da Mons. Giambro il 31 Agosto del 1940. Caratteristiche territorio: Altitudine: 820 mt dal livello del mare; confini: Territorio Comunale di Lamezia Terme, Soveria Mannelli e Feroleto Antico. Fedeli: numero di frequenza: circa 300 pers.; cultura: media; Tessuto sociale: Agricolo e pastorizio. Statue: S. Maria Immac.; S. Maria Add.; S. Franc. da Paola; S. Cuore di Gesù; B.V. S. Rosario; S. Giuseppe; S. Antonio da Padova. Quadri: Ultima cena; Annunciazione. Oggetti sacri: vari calici, pissidi di scarso valore.